Partecipo alla vita politica cittadina di Cernusco sul Naviglio dall’età di 17 anni, quando mi avvicinai alla lista civica VIVERE Cernusco. Da allora ho partecipato a due tornate elettorali, sempre candidato con VIVERE (2002 e 2007) sostenendo le candidature di Giordano Marchetti e Eugenio Comincini. Negli anni mi sono occupato di seguire la comunicazione on-line della lista creando il sito internet e la pagina Facebook.

Dentro alle attività della lista mi sono occupato soprattutto delle tematiche ambientali, di tutela del verde e di ampliamento della rete ciclabile e della mobilità dolce. Ho promosso le raccolte firme a favore del biglietto unico metropolitano e spinto per la riqualificazione del Parco Est delle Cave.

I miei interessi sono allargati anche al territorio limitrofo come le battaglie contro la cementificazione del Parco delle Cascine di Pioltello o le speculazioni dell’area ex-dogana di Segrate. Alle elezioni provinciali del 2009 mi sono presentato, come indipendente, all’interno delle liste dei Verdi (collegio Cernusco-Pioltello) ricevendo 836 voti nel collegio e raggiungendo la percentuale del 4,32% a Cernusco. Qui c’è il sito che avevo creato all’epoca.

Le battaglie ambientali, soprattutto per il ripristino delle detrazioni del 55% per gli interventi di efficienza energetica, hanno raggiunto livelli impensati (Espresso e Venerdì di Repubblica)

Partecipo ai tavoli per il coordinamento delle politiche per l’immigrazione.

Dopo l’omicidio di Abba a Milano ho aperto un sito sul quale tenere monitorato l’attività razzista presente in Italia. Sito che è stato citato anche su El Pais. Da lì sono partite importanti iniziative, alcune di queste, riprese dalla stampa nazionale e dalla tv.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *