Pochi giorni fa è stato pubblicato il Regolamento di applicazione ad una legge fortemente voluta dal Presidente della Repubblica Dominicana Danilo Medina che mette fine alla vergogna nata dalla decisione della corte costituzionale di togliere la nazionalità dominicana a tutte le persone nate da genitori che si trovavano in situazione di immigrazione clandestina.

La vicenda, di cui avevo parlato qui, aveva, di fatto, creato una situazione per cui oltre 250.000 persone nate in Repubblica Dominicana, in stragrande maggioranza da genitori haitiani, si vedevano da un giorno all’altro disconoscere i propri diritti civili. La nuova legge, quasi imposta dal Presidente al Parlamento, prevede la possibilità, nei prossimi 90 giorni, per tutti quelli che lo desiderano, di chiedere la naturalizzazione portando documenti o testimoni che certifichino la loro nascita in terra dominicana.

Con la legge e il regolamento annesso si chiude una pagina triste per la giuridizione dominicana, e per centinaia di migliaia di persone che per mesi sono rimasti nel vuoto legale più assoluto perdendo anche i diritti all’istruzione, alla salute, ad un lavoro regolare, al voto…

3 Responses to Una legge che permette agli haitiani nati in Repubblica Dominicana di recuperare la cittadinanza

  1. […] cittadinanza di circa 250.000 cittadini dominicani nati da genitori stranieri. Questa estate il Presidente Danilo Medina presentò al Congresso, e ottenne l’immediata approvazione, una […]

  2. […] Dominicana, dove risiedono circa un milione di haitiani o discendenti da haitiani, ha emesso una sentenza che ha cancellato la cittadinanza dominicana a circa 200.000 persone creando una situazione di apolidia che il Governo sta cercando faticosamente di […]

  3. […] 200.000 cittadini di discendenza haitiana e che solo in piccolissima parte è stata mitigata dalle legge di naturalizzazione del governo Medina. Ormai la miccia era stata innescata e il dibattito si è spostato da quello dei […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *